House Ad
House Ad

IL DIGITAL
AWARD
ITALIANO DE
IL SOLE 24ORE

WEBSITE / COMMUNITY

  
  
SeeJay è lo strumento più efficace per gestire e valorizzare gli “user generated content”. SeeJay nasce come risposta alla necessità delle redazioni di semplificare la gestione dei contenuti generati dai lettori. Sempre più spesso quotidiani e riviste online, blog, webzine e in generale i portali che distribuiscono informazione, invitano i propri lettori all'invio di foto, video e altre testimonianze su eventi e fatti del giorno. Quando i publisher aprono “una finestra” verso i propri lettori (via email o form) le redazioni vengono il più delle volte inondate di materiale.
Il risultato è una quantità di contenuti disorganizzati, privi di catalogazione (tag, posizione geografica, argomento) e difficilmente verificabili. Allegati e-mail da visionare uno ad uno in un lungo e dispendioso processo di selezione. Inoltre, le gallery che spesso ne risultano restano “a galla” nella pagina del publisher appena qualche ora per poi sparire nell'oblio della Rete.
L'intero processo che conduce il publisher dalla richiesta e ricezione del materiale, alla sua organizzazione, selezione e pubblicazione, è pertanto del tutto inefficiente.
SeeJay ottimizza questo processo, proponendosi come gestionale cloud multicanale integrato con le piattaforme digitali del publisher (sito web e app mobile).
SeeJay è dunque un servizio B2B rivolto ai publisher (giornalisti, blogger, redazioni, editori) per ricevere e gestire i contributi provenienti dai lettori e dai social network semplificando il lavoro editoriale.
SeeJay è lo strumento migliore per l'implementazione del citizen journalism (giornalismo partecipativo).
Non solo: SeeJay si rivolge anche ai brand e alle agenzie di comunicazione per la creazione di innovative campagne di marketing basate sul collaborative storytelling (narrazioni collettive).
E' inoltre uno strumento indirizzato alle pubbliche amministrazioni, enti pubblici e privati, per l'implementazione di forme evolute di democrazia partecipativa e di empowerment del cittadino.

Carlo Brunelleschi-CEO
Dal 2010 amministratore e socio fondatore di Maiora Labs, società operante nel modo dell'ICT con base a Roma. Background nel settore telecomunicazioni in Italia e all'estero. Impegnato su progetti di partecipazione cittadina in merito ad ambiente, mobilità sostenibile ed open data.
Già fondatore e CEO di Decoro Urbano.

Francesco Comi, Developer e CTO
Laureato in Ingegneria Elettronica, è co-fondatore di Maiora Labs, per cui sviluppa e gestisce progetti in ambito web e mobile.

Fabrizio Ferreri, COO e Business Strategist
Dottorato in Logica e Master all'Università Bocconi di Milano. Esperienze lavorative nell'ambito della ricerca e del controllo di gestione. Dal 2009 si occupa di startup e web-company: è co-founder di Urlist, di cui è stato anche COO, e ha lanciato il progetto We-Sport-for-Social, social network verticale sullo sport nato all'interno dell'Università di Scienze Motorie di Torino.

Fabrizio Verrocchi, Art Director e responsabile Comunicazione
Designer per i settori moda, editoria, digital e comunicazione. Ha collaborato con brand nazionali ed internazionali (Sixty Group Spa, BalCaVit, Strange Design Srl, Cinecittà Digital). Dal 2010 è art director per i progetti mobile di Maiora Labs e per Bao Publishing. È responsabile del progetto grafico e della comunicazione di Decoro Urbano.

Claudio Corti, Developer
Webmaster dal 2001, co-fondatore di Maiora Labs. Al termine di esperienze in Ad2Sell e WRH Srl durante le quali si è occupato di sviluppo, manutenzione e posizionamento sui motori di ricerca, ha lavorato come libero professionista per la realizzazione di siti e applicazioni web.

Roberto Orfei, Developer
Co-fondatore di Maiora Labs, programmatore specializzato in tecnologie web. Community manager di diverse piattaforme web. Ha lavorato per Softpeople Srl per la quale ha ricoperto vari ruoli: sistemista, tecnico hardware, amministratore di server.

Francesco Forconi, Developer
Ingegnere informatico, dal 2005 ingegnere di rete in Linkem, da due anni collabora con Maiora Labs nella realizzazione di progetti innovativi in ambito web e mobile.

Il team si avvale del contributo in qualità di advisor di Riccarlo Luna, giornalista per La Repubblica e ilPost.it. Editor in Chief per CheFuturo! e founding editor di Wired Italia.
Agency: SeeJay
Client: SeeJay