House Ad
House Ad

IL DIGITAL
AWARD
ITALIANO DE
IL SOLE 24ORE

CHARITY / ENTE NON PROFIT

  
  
ZHUNE.ORG
www.zhune.org
Zhune è un “contenitore” che mira a rendere più facilmente accessibile il recupero di foto dei propri cari da parte di terzi fisicamente distanti, o addirittura sconosciuti, che hanno condiviso molti momenti con il defunto e che conservano ricordi di cui altrimenti non riusciremmo a disporre.
Verranno create anche le “pagine eventi” che riguarderanno avvenimenti quali ad esempio: Vajont, Piazza Fontana, Ustica ecc. Le “pagine eventi” concerneranno di una parte biografica inerente l'episodio in questione, di una parte di galleria fotografica e di una parte concernente la possibilità di collegare i “profili defunto” a quell'evento specifico.
La situazione che con Zhune si viene a creare è quasi paradossale. Infatti un sito di questo tipo avrebbe dovuto essere già stato creato da molti anni, oltre che per la sua funzione di commemorazione di persone care defunte, soprattutto per la sua funzione di recupero dei vissuti storici da parte di coloro che indirettamente, tramite racconti, o per testimonianza diretta sono stati presenti ad eventi di rilevanza storica. Fino ad oggi la “Storia” contemporanea è stata scritta dalle fonti ufficiali, storici e giornalisti, oppure, per chi avesse voluto condividere la propria esperienza diretta doveva affidarsi a blog creati dagli stessi utenti, sensibili ad un particolare argomento. All'interno dei blog però si viene spesso a creare un clima confusionale e conflittuale, in cui più che le proprie esperienze prendono vita le proprie opinioni e gli utenti si dividono in fazioni generando una sorta di battibecco fra le parti. Le figure dei “moderatori” si trovano a dover far fronte ad una sorta di ressa virtuale, generata dagli utenti, in cui ognuno vuol far prevalere la propria opinione perdendo di vista la bellezza e la ricchezza delle informazioni che potrebbero essere messe a disposizione di tutti quanti sono interessati ad approfondire un evento. Si perde così la possibilità di cogliere soprattutto le sfumature uniche, che spesso l'informazione ufficiale, suo malgrado, deve trascurare per non perdersi in particolari che renderebbero l'informazione onerosa nella comunicazione alla massa. Si rende difficile poter diffondere il proprio punto di vista ai singoli interessati; Zhune diventa a questo punto un canale semplice, diretto e privilegiato.
La Storia ha adesso la possibilità di essere raccolta e raccontata in un'unica “libreria”, ordinata e di facile accesso, in cui gli eventi hanno la loro connotazione ufficiale e un'implementazione impagabile, ricca e colorata da quelle pennellate che solo la voce di chi ha vissuto direttamente gli avvenimenti può descrivere in modo unico. Si viene a creare un parallelismo non più dicotomico e antitetico fra la versione ufficiale, spesso fredda e doverosamente distaccata, e le versioni dei testimoni delle vicende, ma si prefigura un perfezionamento, un'unione nell'intento comune di arricchire la Storia. Si possono perciò, per mezzo della piattaforma offerta da Zhune, raccogliere quelle sfaccettature che rendono umana la Storia. L'informazione è scevra di quell'umanità che sta nelle azioni che vengono compiute da coloro che partecipano all'evento; pur essendo doverosa questa perdita, dovuta alla funzione che l'informazione deve svolgere, si viene a creare un distacco da parte dei fruitori delle notizie, ormai abituati ad immagini emotivamente forti, a racconti cruenti ma sterilizzati dai sentimenti e dalle emozioni provate dai protagonisti. Nonostante questo adeguamento al fuoco mediatico, l'uomo continua a ricercare l'unicità; un esempio importante sono i saggi storici, in cui gli autori ricercano ciò che l'informazione ha dovuto tralasciare e approfondiscono un argomento specifico, in cui hanno spazio e diventano di principale interesse proprio gli aneddoti, i vissuti, i racconti delle emozioni che i diretti testimoni illustrano agli scrittori. Zhune dà la possibilità di coniugare l'informazione con la raccolta aneddotica dei testimoni diretti e indiretti agli eventi. Si viene a creare così un'unione tra ufficialità e vissuto, tra notizia e testimonianza, un'enciclopedia fatta sia dagli informatori che dalla gente comune.

Il Team è composto da amici che si sono adoperati con i propri mezzi, conoscenze e competenze per creare un prodotto che sperano, per quanto poco, poter essere utile alla società.
Agency: ZHUNE LLC
Client: Bernardo Bernardini